Terza PEC: come comportarsi in caso di errore imprevisto del PCT?


Ci sono 3 tipologie di errore previste nella terza pec: WARNING, ERROR, FATAL. Ognuno dei quali restituisce diversi codici di errore in seguito al deposito telematico effettuato

Tempo di lettura: 1 minuto



Quante volte vi è capitato di effettuare un deposito telematico ed attendere con trepidazione e con un po’ di timore, la famigerata terza pec? Quando il deposito è stato effettuato correttamente, nulla quaestio. Ma quando la terza PEC non arriva?

Come comportarsi quando si verificano delle anomalie seguito del deposito telematico e come controllare i codici degli esiti?

Le possibili anomalie, inserite nelle Specifiche di interfaccia tra punto di accesso e Gestore Centrale, a seguito della ricezione della terza pec possono essere di tre tipologie:

  1. WARN (WARNING): è una anomalia non bloccante e si tratta di una segnalazione di carattere giuridico (ad esempio l’assenza della procura alle liti allegata all’atto introduttivo)
  2. ERROR: questa è una anomalia bloccante, è un errore imprevisto nel deposito e sono necessarie verifiche da parte dell'ufficio ricevente. Lascia alla determinazione dell’ufficio di cancelleria ricevente, che può decidere di intervenire forzando l’accettazione o rifiutando il deposito (ad esempio il certificato di firma non valido o mittente non firmatario dell’atto)
  3. FATAL: questa è una eccezione non gestita o non gestibile (ad esempio è impossibile decifrare la busta depositata o elementi della busta mancanti ma fondamentali per l’elaborazione)

Vademecum dei codici di errore previsti nella “terza PEC”

PCT codici errore terza PEC

Pertanto, la prima anomalia (WARN) rende ugualmente valido il deposito dell’atto notificato, la seconda (ERROR) richiede la verifica da parte della cancelleria che potrebbe accettare o bloccare il deposito ed infine la terza (FATAL) blocca il deposito senza far effettuare le verifiche da parte della cancelleria.

Nelle seguenti tabelle, riprese dalle Specifiche di interfaccia tra punto di accesso e gestore centrane, si riportano gli elenchi completi dei messaggi che vengono notificati all’avvocato in base ad errori riscontrati dai controlli automatici:

codici errore terza pec

Nelle tabelle che seguono, riprese dalle Specifiche di interfaccia tra punto di accesso e gestore centrane, si riportano gli elenchi completi dei messaggi che verranno notificati all’avvocato dal cancelliere:

codici errore terza pec

Con l’utilizzo del gestionale LEGALDESK, molti di questi errori vengono evitati, in quanto il sistema impedisce il deposito qualora la busta telematica dovesse essere incompleta.





Clicca su Mi piace!


Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale


La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.