Tour 2018 a tappe per la dematerializzazione cartacea per l'avvocato


Come adeguarsi subito al GDPR che scade il 25 maggio 2018, per non incorrere in sanzioni, in modo semplice e sicuro, per rispettare la privacy dei tuoi clienti

Caro Avvocato, in questo 2018 la Digitalizzazione del tuo studio è a un bivio: fuffa o realtà? Te lo spiega un tour sulla dematerializzazione.

Passa alla tappa a te più comoda del Tour nazionale che ti spiega - con esempi pratici - come le nuove normative sulla Digitalizzazione cambieranno per sempre l’operatività degli avvocati, anche se credi di essere “troppo vecchio per queste cose"

Sembrano passate pochissime settimane da quando spalavamo la neve dai vialetti ed è già Maggio.

Tempo di giornate che si allungano, di primi caldi e di tormentoni estivi.

Questo è il mese in cui vengono elette quelle due-tre canzoni che ci toccherà sentire ancora e ancora per 4-5 mesi.

Ogni volta che ti siederai in macchina, in una tavola calda per un pranzo veloce, su una sdraio in riva al mare o nella sala d’attesa della banca, sentirai le note di quelle canzonette raggiungerti ovunque.

Con buone probabilità, nel migliore dei casi, ti lasceranno indifferenti o magari le odierai profondamente.

Perché “non sono il tuo genere” e certamente non le acquisteresti mai su ITunes.

Ma dopo un pò ci fai l’abitudine, anche perché tocca sentirle 3-4 volte al giorno e te ne devi fare una ragione.

Da un paio d’anni c’è un altro tormentone che gira sui media senza sosta. In questo caso non ha niente a che fare col mondo musicale, quindi non è qualcosa che può arrecare danni ai tuoi timpani.

Si tratta di un argomento costantemente discusso in tutte le rubriche e in tutti gli spazi dove si trattano temi di attualità e che continua a propinare la solita stucchevole domanda...

Esperto GDPR

Ma la tecnologia è un bene oppure un male?

E’ come un virus che si diffonde nell’etere. Una domanda che si divide in mille ceppi, i quali a loro volta si diffondono velocissimi, generando altre sottofamiglie infinite di domande trite e ritrite:

  • La tecnologia ci sta rendendo schiavi? Sta causando nuove patologie?
  • I programmi di incentivi per introdurre la digitalizzazione nelle fabbriche, come Industria 4.0, sono destinati a fare strage di posti di lavoro?

E’ come per i tormentoni; a te probabilmente non frega assolutamente nulla di partecipare a questi dibattiti, ma non puoi fare a meno di esserne “toccato”, perché è impossibile accendere una radio, una TV o leggere un quotidiano senza che sbuchi da qualche parte un articolo sulla materia.

Anche perché, nella tua quotidianità, sei abituato ad interagire con la tecnologia solo nella misura in cui ti rende più agevole qualche ambito della vita.

La usi per prenotare alberghi e viaggi, per farti navigare all’interno di città, paesi o quartieri che non conosci, per informarti, per mandare e-mail.

Per scambiare messaggi con la famiglia, per condividere momenti speciali con i tuoi parenti più lontani, per dare una sbirciatina alle persone che frequentano i tuoi figli.

Ma la usi anche per facilitare il tuo lavoro, per semplificare la quotidianità del tuo studio, aiutandoti a fare più cose in meno tempo, a tenere traccia di più informazioni senza impegnare la mente.

Evitando distrazioni che possono incidere sulla tua produttività, sulla qualità del tuo lavoro, sull’opinione che i tuoi clienti possono farsi di te. LEGALDESK appartiene a questa categoria.

E’ l’unica piattaforma per avvocati in grado di collezionare le informazioni che devi necessariamente organizzare, per avere sempre sott’occhio e raccogliere dati dal portale del Processo Civile Telematico e da Polisweb, “incasellandoli” con le tue attività personali. La gestione delle udienze che hai in agenda, le tue PEC e molto altro ancora.

Se pensi alla miriade di strumenti - digitali o cartacei - a cui dovevi fare ricorso prima di LEGALDESK, per fare le stesse cose, hai un piccolo spaccato di cosa possa rappresentare la tecnologia “utile che funziona”.

Non lo dico io e non lo dice neppure Matteo; lo dicono le decine di avvocati che l’hanno già adottato, dicendo apertamente e pubblicamente che non ne potrebbero più fare a meno.

Perché risulta così utile? Per quale motivo i tuoi colleghi che iniziano ad usarlo non tornano indietro?

Perché LEGALDESK, pur prendendosi carico solo alcuni ambiti specifici delle attività basilari per la vita di uno studio, trasforma in chiave digitale delle procedure e dei “flussi di lavoro".

Ciò che prima si faceva organizzando appunti e note nelle forme più disparate, tra vaschette raccoglitori e post it sparsi attorno allo schermo del PC. Ti ricordi? Sembra passato un secolo.

E LEGALDESK lo fa nel miglior modo possibile, cioè “centralizzando” tantissimi strumenti che - in sua assenza - creano una frammentazione di tutto ciò che devi avere sotto controllo: quindi fogli excel, calendari di outlook, software di posta elettronica per scambiare delle PEC, Word.

A cui si aggiungono, come se non bastasse, Polisweb e il portale PCT.

Per non parlare dei già citati pezzi di carta volanti e post it.

Solo a elencarli, tutti gli strumenti che devi tenere sotto controllo sono davvero tanti e scorrelati tra loro, figurati come ti senti ogni volta che devi saltare da un software all’altro per capire come organizzare il tuo tempo.

Ecco perché LEGALDESK è uno spaccato assolutamente tangibile di come la tecnologia, applicata al campo degli studi legali, possa rappresentare molto più di una semplice commodity (se fatta e usata in modo corretto).

E se tu ancora avessi delle riserve in proposito, questo 2018 è destinato a scioglierle una per una... …scopri perché quest’anno la tecnologia si sta trasformando da scelta a obbligo Infatti stanno per entrare in vigore delle normative che ti obbligheranno a portare un altro pò di tecnologia nella tua quotidianità lavorativa, senza lasciarti possibilità di procrastinare.

Non ti vedo entusiasta all’idea. Ma lascia che ti spieghi perché, in realtà, dovresti assolutamente vederci qualcosa di positivo.

La Fatturazione Elettronica tra aziende, ad esempio, implica per te l’attivazione di un servizio per l’archiviazione sostitutiva di atti e documenti. Secondo questa nuova legge , infatti, è arrivato il momento di pensionare la vecchia e gloriosa mensola dove tieni i tuoi faldoni. Almeno per quanto concerne le fatture.

Ma, in realtà, vale la stessa cosa per la PEC, di cui - già mentre leggi queste righe - è prevista l’archiviazione sostitutiva per avere validità legale ed essere opponibile a terzi.

Proseguendo con l’esempio, tutto questo puoi correlarlo anche al GDPR - la nuova normativa sulla Privacy - e farci un bel fascio di rose da mettere sulla tua scrivania.

Perché, anche se il nuovo regolamento europeo sul trattamento dei dati esonera gli avvocati da molti adempimenti legati al loro rapporto col cliente, ben diverso è il discorso che riguarda la gestione dei dati sensibili di dipendenti e collaboratori. Che devono comunque essere trattati secondo quanto previsto dallo stesso GDPR.

Un altro piccolo pezzettino delle tue procedure “manuali” da consegnare al futuro e alla tecnologia.

Ma non devi fare quell’espressione crucciata!

Guardati, hai l’aria di una persona che si è appena resa conto di aver lasciato cascare il proprio prezioso smartphone per terra, con tutta la rubrica dentro e migliaia di foto a cui tieni. Che seccatura!

Non devi affatto viverla così.

Vedi, se guardi il lato positivo di questo scenario puoi vedere chiaramente quale prospettiva si sta definendo davanti ai tuoi occhi.

Di un futuro vicinissimo, nel quale tutta l’attività del tuo studio può essere organizzata, monitorata e riassettata in qualsiasi momento. Mentre risparmi ore e ore di tempo che potrai reinvestire in un incremento della tua attività, o nel tempo libero da trascorrere con la famiglia o con chi ti pare.

E, parallelamente, metti in sicurezza il tuo lavoro perché ogni singolo documento, ogni singola PEC e ogni singola Fattura Elettronica, viene archiviata in automatico, all’interno di un “magazzino virtuale”, consultabile in qualsiasi momento e presentabile come prova a valenza legale, in caso di contenziosi.

Riesci a immaginare come potresti innalzare la qualità del tuo lavoro, con una simile organizzazione dei documenti e del tuo tempo? Quanta lucidità mentale e freschezza potrai conservare per essere utilizzate laddove servono di più le tue competenze e le tue conoscenze?

Può sembrarti un pò estrema come affermazione, ma ti assicuro che non lo è: questo 2018 può realmente metterti davanti ad un bivio

  • Aderire agli obblighi sulla digitalizzazione, approfittando di essi per migliorare le performance del tuo studio, diventando così un avvocato migliore.
  • Oppure vivere i nuovi obblighi come l’ennesimo fardello, assecondandoli solo nella misura necessaria a non prendere multe e ad essere “a posto coi libri”, per poi trovarti ingarbugliato in flussi di lavoro non organici, che ti fanno perdere forse più tempo della carta.

Esiste un unico Tour in Italia che ti illustra, in modo pratico e interattivo, tutte le novità introdotte dalla Comunità Europea, da Agenzia delle Entrate e dal Garante della privacy che ti riguardano direttamente e ti fa capire , punto per punto, perché questi nuovi obblighi NON sono il male assoluto e come usarli invece per automatizzare ancora meglio la tua attività, avvalendoti di strumenti come LEGALDESK integrati a processi di Fatturazione Elettronica, Conservazione Sostitutiva e trattamento dei dati sensibili

Oppure vivere i nuovi obblighi come l’ennesimo fardello, assecondandoli solo nella misura necessaria a non prendere multe e ad essere “a posto coi libri”, per poi trovarti ingarbugliato in flussi di lavoro non organici, che ti fanno perdere forse più tempo della carta.Questo tour lo tiene un esperto nazionale, che tratta gli argomenti della Digitalizzazione a Norma da molto prima che uscissero tutte queste leggi.

Lui è Nicola Savino e..no, non si tratta del personaggio radio televisivo, bensì di colui che negli anni si è guadagnato l’appellativo di “Dematerializzatore".

Un nomignolo che è diventato il titolo del primo libro enciclopedico sulla Digitalizzazione; 700 e più pagine di racconti sulla Dematerializzazione dei processi.

Poi è diventata il nome di una Tournèe sul digitale, che nel 2017 ha raccolto 1435 imprenditori e professionisti nelle 7 tappe svolte. Si chiama, appunto, Il Dematerializzatore® Tour.

E, in questo 2018, passerà per il “Nord Est” una volta; a Padova, il 25 Maggio.

Devi assolutamente esserci, perché:

  • E’ l’unico Tour in Italia che presenta i propri contenuti basandosi su un Metodo brevettato, registrato come Metodo Savino®, del quale potrai conoscere i fondamentali per applicarli immediatamente nel tuo studio, senza dover spendere soldi in acquisto di nuovi software o altri prodotti.
  • L’unico Tour che vuole fare di TE il protagonista dell'evento, con la possibilità di fare domande in tempo reale, manifestando i tuoi dubbi sui temi più rilevanti della Digitalizzazione a norma.
  • Dove vengono condensate, in 3 ore, tutte le informazioni su Fatturazione Elettronica, Conservazione sostitutiva, Privacy - oltre a gestione documentale e ottimizzazione di processi - che impiegheresti SETTIMANE, se non mesi, a trovare da solo su internet
  • Dal quale potrai uscire, avendo finalmente un’idea molto più chiara su questa faccenda della digitalizzazione, applicata al mondo degli avvocati

Vuoi scoprire come puoi prenotare un posto al Dematerializzatoure Tour 2018?

Esperto GDPR

Devi solo lasciare l'indirizzo di email, secondo le modalità indicate, per ricevere tutti i dettagli sul programma dell’evento.

Attenzione però, perché le sale si stanno riempendo velocemente.

Quindi, se vuoi cogliere l’occasione, devi SERIAMENTE fare presto perché dopo non ci sarà più posto.

Ecco le date:

  • 18 maggio 2018 a Milano - Hotel Klima
  • 25 maggio 2018 a Padova - Hotel NH Padova
  • 22 giugno 2018 a Roma - Hotel Sheraton
  • 21 settembre 2018 a Firenze - Hotel Baglioni
  • 28 settembre 2018 a Milano - Hotel Klima
  • 5 ottobre 2018 a Roma - Starhotel Hotel
  • 21 ottobre 2018 a Salerno - Grand Hotel Salerno

Ci vediamo al Tour!

Nicola Panzalis
BDM Savino Solution® e Co Founder Clinica Digitale®