Atto di precetto: come calcolare il compenso


Parametri forensi ex artt.1 - aa, DM 55/2014 dopo l’abolizione delle tariffe professionali

Tempo di lettura: 2 minuti



Tabella parametri forensi: atto di precetto con le nuove tariffe

Questa tabella mostra i Parametri Forensi Civili ex Artt. 1 - 11, DM 55/2014 nonché i compensi per l'atto di precetto a seguito della sua abolizione.

tabella parametri forensi

Senza gestionale per lo studio legale, la procedura è descritta come segue:

  1. abbiamo tre colonne in cui suddividere le voci: spese imponibili, spese non imponibili (o anticipazioni) e competenze;
  2. inseriamo le spese liquidate giudizialmente, suddivise nelle tre colonne come indicato nel provvedimento;
  3. è possibile aggiungere, nella colonna corrispondente, le competenze per l'atto di precetto di cui al nuovo DM 55/2014, in base allo scaglione desiderato

    Fino a
    € 5.200

    Da
    € 5.201 a
    € 26.000

    Da
    € 26.001 a
    € 52.000

    Da
    € 52.001 a
    € 260.000

    Da
    € 260.001 a
    € 520.000



    Compenso
    € 135€ 225€ 315€ 405€ 540
    -50% +80%-50% +80%-50% +80%-50% +80%-50% +80%
    Min: € 68
    Max: € 243
    Min: € 113
    Max: € 405
    Min: € 158
    Max: € 567
    Min: € 203
    Max: € 729
    Min: € 270
    Max: € 972
  4. ai sensi dell'art. 4, c. 1, del DM 55/14, i valori della tabella possono essere aumentati, di regola, fino all'80 per cento, o diminuiti fino al 50 per cento. Nel caso ci siano state spese non imponibili successive alla liquidazione giudiziale (spese di notifica, imposta di registro, ecc…), queste vanno indicate nella colonna "Anticipazioni"
  5. sommiamo il totale delle competenze e delle spese imponibili (ORA VA INSERITA MAGGIORAZIONE DEL 15% senza maggiorazione del 12,5% per le spese generali, ormai abolite)
  6. al totale così ottenuto aggiungiamo il Contributo Previdenza Avvocati del 4% e, solo successivamente, l'IVA al 22% (calcola IVA e cpa se dovuta)
  7. sommiamo il totale delle anticipazioni, il capitale e gli interessi, e il gioco è fatto


L'atto di precetto dopo l'abolizione delle tariffe professionali

Dopo l'entrata in vigore del DM n.140/12 e successivamente del DM 55/14 per la liquidazione dei compensi professionali dobbiamo fare riferimento alle tabelle ad essi allegate per verificare il tariffario forense e l'onorario del precetto con nuove tariffe.



Scarica il PDF del DM 55/14

Agenda e pratiche sempre sincronizzati su tutti i dispositivi mobile grazie all'integrazione con i servizi

Anche per l'atto di precetto, come in altre circostanze, il cambiamento di regime ha generato qualche confusione ma sopra ti ho spiegato i passaggi da seguire.

Calcolo del compenso precetto: con il software per avvocati

DM 55/14 Il calcolo dell'atto di precetto sotto descritto ovviamente è superfluo con LEGALDESK, che può creare automaticamente il precetto sulla base del tuo modello Word personalizzato.

Agenda e pratiche sempre sincronizzati su tutti i dispositivi mobile grazie all'integrazione con i servizi

Vuoi davvero metterti a risolvere tutto questo rebus?

Come se fossi tornato alle elementari per poterti far pagare dai tuoi clienti?

Quanto tempo ti serve per seguire tutti questi passaggi, magari facendolo in Excel?

Il beneamato Excel, che dovrebbe essere uno strumento per analisti o per fare calcoli usa e getta, mentre purtroppo spesso è alla base della gestione contabile dello studio legale.

Ma un avvocato è pagato per diventare un informatico o per risolvere problemi legali ai suoi clienti?

Non perdere tempo nella gestione di attività che non sono la tua, utilizza un software per creare i tuoi preventivi, fatture e per calcolare il compenso nell'atto di precetto!

Ti bastano pochi click, inserisci le voci, libere o dal tariffario e crei il PDF da inviare al cliente.

Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale


La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.