Il marketing per avvocati, tecniche e vantaggi del web marketing


Il marketing per gli avvocati è uno dei fattori più importanti nel lavoro dei professionisti di studi legali perché permette di far conoscere i propri servizi e le proprie competenze ad una grande quantità di possibili clienti

Tempo di lettura: 10 minuti



Il Marketing per gli Avvocati: come farlo in modo efficace

Il marketing per gli avvocati è uno dei fattori più importanti nel lavoro dei professionisti di studi legali perché permette di far conoscere i propri servizi e le proprie competenze ad una grande quantità di possibili clienti. Grazie alle nuove tecniche di marketing, sempre più diffuse in ogni ambito lavorativo, anche gli avvocati possono usufruire di modalità rapide ed efficaci che permettono di ampliare il proprio raggio d'azione, potenziale e reale.

Innanzitutto, bisogna distinguere il marketing per gli avvocati da quello rivolto ad altri professionisti o ad aziende che operano in settori diversi. Spesso gli avvocati devono fare i conti con esigenze di tempo ancor più stringenti e quindi richiedono una strategia di marketing particolarmente efficace che riesca a portare importanti risultati nel tempo più breve possibile e che si integri efficacemente nella gestione dello studio legale.

Tuttavia per ottenere un servizio davvero produttivo bisogna considerare ogni minimo particolare che porti a sviluppare un web marketing corretto e improntato all'implementazione della propria clientela rispettando tutti i parametri richiesti e previsti dall'articolo 35 del nuovo codice deontologico, approvato ad inizio 2016, che permette la promozione degli avvocati e delle loro attività.

Partendo da una programmazione oculata e curata nei minimi dettagli, il marketing per gli avvocati deve permettere di raggiungere alcuni obiettivi preliminare che risultano fondamentali ai fini del lavoro di uno studio legale. Innanzitutto, il web marketing deve generare fin da subito un flusso di potenziali clienti interessati che sia spontaneo e automatico. A questo obiettivo è necessario affiancare una reale ottimizzazione dei punti di contatto che permettono agli utenti di arrivare ai servizi offerti dall'avvocato come:

  • sito web
  • blog
  • numero di telefono

A far da contorno a questi passaggi ci deve essere un'essenziale targettizzazione dei clienti e del genere di casi che si desiderano affrontare.


Marketing per avvocati

Come trovare clienti per avvocati, consigli e accorgimenti

Nel nuovo mondo digitalizzando per allargare la potenziale clientela del proprio studio legale non basta la brillantezza e la freschezza di idee. Un avvocato deve mostrarsi molto attivo e attento a tutte le dinamiche che possono coinvolgere il settore di cui si occupa, non solo nel cosiddetto mondo reale ma anche sul web. Uno dei consigli più diffusi è infatti quello di essere molto attivi su Internet, anche al di là del lavoro svolto dai professionisti del marketing. Alla creazione di siti,blog e pagine social si aggiunge infatti la presenza più o meno costante che un avvocato (ma anche altri professionisti) possono garantire sui vari forum tematici intervenendo spesso in discussioni e rispondendo alle domande poste dagli utenti.

Si tratta di un'operazione che esula dal marketing per avvocati, ma che comunque può servire ad aumentare la propria visibilità su piattaforme che possono raggiungere potenzialmente un numero illimitato di utenti.

L'individuazione del target

Prima di arrivare a questo punto, però, è fondamentale sedersi a tavolino e pensare a quale tipo di pubblico (o target) ci si vuole rivolgere tenendo conto ovviamente della propria specializzazione e delle proprie caratteristiche professionali. Solo una volta individuato il target di clienti è consigliabile proseguire alle altre fasi della strategia di marketing che permettono di raggiungere e attrarre un numero sempre maggiore di questi potenziali clienti.

All'uso di siti e blog si può affiancare la creazione di una mailing list che serve proprio a raccogliere gli utenti che possono essere interessati ai servizi che lo studio legale promuove sui propri canali online. Per ottenere gli indirizzi e-mail dei potenziali clienti è però necessario offrire contenuti sempre aggiornati e soprattutto interessanti e conformi ai loro interessi e alle loro esigenze. Il punto di forza di questo servizio consiste nell'offrire contenuti totalmente gratuiti che gli utenti possono consultare in qualsiasi momento e in piena autonomia scegliendo di volta in volta se concedere o meno il proprio indirizzo e-mail allo studio legale che offre tali servizi online.

Questi possono riguardare specifici argomenti capaci di attirare l'attenzione di un certo tipo di utenza o possono semplicemente riportare news che riguardano il mondo legale o un articolo originale proveniente dagli stessi professionisti dello studio.

Nell'ambito del target da individuare rientra anche un discorso essenzialmente geografico. Eccezion fatta per i grandi studi legali che riescono ad operare e ad attrarre clienti a livello nazionale, la maggior parte degli avvocati deve concentrarsi su una clientela locale cercando di farsi spazio tra la forte concorrenza che può verificarsi anche nelle piccole città. Sul web è possibile geolocalizzare la propria attività in modo preciso ed efficace tramite i sistemi di Local Search che permettono agli utenti, durante le loro ricerche, di trovare lo studio legale più vicino alla propria posizione in modo semplice e agevole.

Consulenza di marketing per avvocati, le strategie da seguire

Tuttavia la vera e propria strategia di marketing coinvolge molti altri fattori e figure professionali che aiutano a muoversi nell'oceano di Internet, pieno di insidie e di opportunità. E tra i vantaggi principali del web c'è senz'altro quello di poter garantire a qualsiasi professionista una certa visibilità e l'opportunità di ampliare il proprio raggio d'azione in maniera molto evidente. Naturalmente è facile perdersi tra le migliaia di ricerche e articoli che affollano i motori di ricerca e, in particolar modo per un avvocato, seguire una strategia di web marketing è fondamentale per non perdere l'importante occasione di incrementale il proprio bacino d'utenza. La consulenza di esperti di marketing è quindi molto importante perché permette di tracciare una serie di strategie volte a raggiungere tale obiettivo. Non a caso, il web marketing è molto richiesto nel settore legale, da avvocati e da studi legali. Ma quali sono le migliori strategie per ottenere importanti risultati dal web?

Tra le migliori in assoluto figura senza alcun dubbio l'utilizzo di Google AdWords che permette di intercettare gli utenti nel momento in cui stanno compiendo una ricerca che rientra nell'ambito di interesse dell'avvocato. Se, ad esempio, un utente sta cercando un legale in una determinata città, l'obiettivo di chi si occupa della strategia di marketing online sarà quello di far comparire il nome del proprio cliente tra i primi risultati della ricerca. Tuttavia AdWords è uno strumento da utilizzare con una certa cautela e scegliendo consulenti esperti che sappiano farne uso in maniera coscienziosa. In questo modo è possibile evitare inutili sprechi di budget e investire anche in altri strumenti di ottimizzazione della posizione del proprio sito web da affiancare all'uso di AdWords. In questo caso è da considerare che il prezzo che l'inserzionista deve pagare per ogni click che riceve la propria pubblicità (nella cosiddetta modalità pay per click) varia in base ad alcuni fattori, come la città o i contesti legali specifici che determinano il costo più o meno elevato del servizio.

Marketing legale, l'uso di blog e content marketing

Come già accennato, AdWords non è certamente l'unico strumento che permette di aumentare il traffico di utenti che possono visionare i servizi offerti dall'avvocato o dallo studio legale. Esistono anche altri modi per metter su un'efficace strategia di marketing per avvocati meno dispendiosi e comunque in grado di portare ottimi risultati. Il web non si basa solo sulle visite e i contenuti di siti specifici, ma anche sulla presenza di vari strumenti che aumentano la visibilità di un progetto. Tra questi figurano:

  • i blog: possono fungere da vero e proprio supporto alle pagine ufficiali dello studio legale o del professionista che desidera farne uso. Rispetto al sito web, il blog è più dinamico e permette di instaurare una sorta di rapporto continuativo con l'utente aggiornandolo continuamente sulle attività e sulle novità che riguardano lo studio legale. I blog possono essere aggiornati e modificati continuamente con contenuti tematici che attirano e mantengono alto l'interesse degli utenti.
  • i social network: servono ad attrarre e a mantenere una quantità di clienti via via sempre maggiore.

I costi del digital marketing

Anche in questo, però, si deve considerare la possibilità di poter andare incontro a costi variabili in quanto produrre precisi contenuti di marketing legale e soprattutto posizionarli sui motori di ricerca implica una consulenza esperta e specifica che sia capace di curare gli aggiornamenti e lo sviluppo della strategia di marketing in ogni minimo dettaglio. Con una buona pianificazione, gli investimenti(più o meno cospicui) riescono comunque a garantire risultati importanti che ripagano i sacrifici e la fiducia riversata nella funzione del web per il miglioramento della propria attività.

A prescindere dall'investimento fatto, anche il marketing per gli avvocati si basa su una consulenza svolta a partire dal lavoro di figure professionali ben precise, sempre più richiesti sul mercato del lavoro. Tra queste ci sono:

  • copywriter
  • specialista SEO
  • social media manager

Legal Marketing, le figure professionali e le loro funzioni

Il lavoro dei professionisti sopra citati permette di migliorare la visibilità dei servizi offerti da un avvocato o uno studio legale tramite l'ottimizzazione dei contenuti esposti su siti, blog o pagine social. Ogni fase di questo meticoloso lavoro è curata da una figura professionale specifica.

  • il copywriter è colui che in genere si occupa di revisionare i testi da pubblicare sui canali online dello studio legale. Infatti è preferibile che questi siano redatti direttamente da avvocati, giuristi o comunque esperti del settore in modo da risultare precisi ed esatti agli occhi dell'utente che li legge. Il lavoro del Copywriter inizia nella fase di revisione degli scritti e consiste nel renderli adatti al web e alle sue "regole" in modo da risultare fruibili a qualsiasi utente di Internet senza l'ausilio di spiegazioni esterne.
  • il specialista SEO si occupa invece di ottimizzare i contenuti multimediali dello studio legale sui motori di ricerca puntando a migliorare il loro posizionamento sui motori di ricerca. E' una delle fasi più importanti nella strategia di marketing per gli avvocati perché permette di disporre di contenuti ben posizionati e quindi di raggiungere un'utenza molto più ampia.
  • il social media manager si occupa del social seeding ovvero della pubblicazione di post su social network come Facebook, Twitter, Google+, eccetera. Fino a pochi anni fa questa figura non godeva dello stesso prestigio che sta assumendo negli ultimi tempi. Tuttavia ora il lavoro di un Social Media Manager può risultare fondamentale anche nell'ambito di una strategia di legal marketing grazie alla crescita esponenziale dei social network che spesso risultano persino più utilizzati dei motori di ricerca tradizionali. Essere attivi anche in questo settore è uno strumento in più che serve ad aumentare ulteriormente la visibilità dei servizi e delle attività offerte dal proprio studio legale.

Le opportunità dei social network

Basti pensare che alla classica pubblicazione e cura delle pagine social, questi canali permettono anche di aggiungere altri servizi a pagamento utili a migliorare la strategia di marketing per gli avvocati. Un esempio su tutti è Facebook Ads, il sistema pubblicitario della piattaforma creata da Mark Zuckerberg che può essere sfruttato in modo molto produttivo. Grazie a questo sistema, infatti, è possibile sfruttare i cosiddetti like e le informazioni inserite dagli utenti del social per creare un sistema di targeting molto preciso. In questo modo è possibile selezionale gli utenti da raggiungere in base alle informazioni fondamentali da loro fornite, ovvero età, sesso, interessi, lavoro, titolo di studio e altri parametri che permettono di delineare il profilo di tanti potenziali clienti che si trovano nell'area di interesse della ricerca e non solo.

Marketing legale, metodi e iniziative utili

Alla luce delle suddette strategie di marketing per avvocati è quindi chiaro che le vie per arrivare ad una soluzione vincente sono molteplici e anche abbastanza percorribili. Naturalmente tutte queste soluzioni devono essere ponderate ed esaminate prendendo in considerazione diversi fattori, a partire dal budget a propria disposizione fino ad arrivare ai risultati effettivi e reali che si intendono raggiungere in seguito alla realizzazione della strategia di marketing legale adottata.

Tuttavia non bisogna pensare che questa operazione multimediale sia prettamente virtuale e non vada ad interessare una delle qualità principali di qualsiasi avvocato: la capacità di intessere importanti rapporti interpersonali con i professionisti che si occupano della strategia di marketing e gli stessi potenziali clienti a cui il loro lavoro è rivolto. Alla potenza del web bisogna affiancare anche un'importante strategia parallela che comprenda, oltre alla newsletter, anche inbound marketing e azioni di lead generation. A queste strategie si possono aggiungere anche iniziative editoriali che, grazie alla crescente importanza degli ebook e dei contenuti multimediali in tutte le loro versioni, possono essere intraprese anche a costi meno elevati, sia per chi le pubblica che per gli utenti che ne usufruiscono.

Web marketing per avvocati, conclusioni

In definitiva, una buona strategia di marketing per avvocati deve partire da una precisa fase di preparazione nella quale bisogna individuare innanzitutto il target di clienti a cui rivolgersi. In seguito è possibile procedere alla creazione di mailing list che permettano di creare una sorta di rapporto continuativo tra lo studio legale e la possibile clientela che potrebbe essere interessata ai servizi da esso offerti. A questo punto arriva il momento di stabilire un budget da investire per determinare in tutti i sensi la strategia di marketing da utilizzare con chiarezza e determinazione. In base al budget e alle esigenze che lo studio legale si propone, una squadra di professionisti del digital marketing (o anche una singola figura che si occupa di più settori) si occupa delle fasi essenziali del lavoro.

Tra queste sono fondamentali l'ottimizzazione dei contenuti online presenti sul sito web e sul blog dell'avvocato o dello studio legale. Tramite le tecniche di ottimizzazione SEO tali contenuti possono migliorare il loro posizionamento sui motori di ricerca diventando quindi più visibili e facilmente rintracciabile da parte degli utenti che sono alla ricerca di un determinato servizio. Alle tecniche SEO si affiancano il lavoro di copywriting che "traduce" i testi scritti da avvocati o giuristi per renderli maggiormente fruibili in base agli algoritmi del web e il continuo monitoraggio del Social Media Manager.

Una costante cura delle pagine social dello studio legale non deve essere sottovaluta perché questa permette di fornire agli utenti un servizio sempre aggiornato capace di attrarre una clientela potenzialmente amplissima. Facebook, Twitter, Google+, Youtube e altri social network possono rappresentare importanti canali tramite cui è possibile raggiungere un pubblico molto vasto. Non puntare anche su queste vie potrebbe risultare controproducente o comunque rappresenta spesso un'occasione mancata.

Legal marketing, consigli supplementari

Tra i contenuti multimediali più seguiti, oltre agli articoli degli specialisti del settore, esistono ulteriori modi per aumentare il traffico di utenti e la visibilità del proprio progetto. Tra questi figurano:

  • i videoclip, spesso consigliati perché riescono ad attirare maggiormente l'utenza del web perché rendono più chiaro e facile da recepire il messaggio che si desidera trasmettere. Uno studio legale presente sulle piattaforme social e che opera un continuo aggiornamento delle proprie pagine web ha maggiori possibilità di rendersi visibile agli occhi dei numerosi utenti del web riuscendo spesso anche a superare i confini dell'utenza locale.
  • l'uso del mobile: per ottenere una strategia di marketing per avvocati efficiente sotto ogni punto di vista, è consigliabile non trascurare questo ulteriore settore in continua espansione che sembra destinato a diventare il primo canale di fruizione dei servizi multimediali. Il mobile rende sempre più frequenti e necessarie le realizzazioni di App anche per attività professionali svolte da avvocati e studi legali. Anche qui è fondamentale tenere costantemente aggiornato il proprio servizio in modo da proporre agli utenti un ulteriore canale di collegamento con lo studio raggiungibile in qualsiasi momento della giornata.
  • il marketing per gli avvocati offre quindi modi per migliorare ed ampliare il proprio bacino di utenza che vanno al di là delle tradizionali tecniche pubblicitarie e riescono soprattutto ad offrire un potenziale enorme che si può sfruttare grazie alla consulenza di esperti del settore. Anche per questo trovare clienti nella vastissima e agguerrita concorrenza degli studi legali può essere più semplice per coloro che decidono di adottare una strategia di marketing vincente ed efficace.

Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale


La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.