Il glossario del PCT


I termini utilizzati nel Processo Civile Telematico, cosa sono i file P7M, la chiave di firma digitale... Capiamoli insieme

Tempo di lettura: 1 minuto



Vediamo il glossario del PCT ovvero tutti i termini tecnici

Quali tipi di file si possono inviare nella busta telematica attraverso il PCT?

Si possono inviare:

  • file PDF
  • file PDF A che sono i PDF firmati digitalmente
  • documenti Word
  • immagini come le JPEG e video
  • audio e qualsiasi documento compresso come i file zip

Cosa vuol dire che un documento è firmato digitalmente?

Significa che viene utilizzata la tua chiave di firma digitale per firmare questo documento e avendolo riconoscibile in modo univoco ed associarlo a te.

E' come se ci fosse una firma autografa ma è digitale.

Questo permette in qualsiasi momento di determinare che il documento appartiene a te che l'hai generato tu e che non ha generato qualcun altro e sopratutto non può essere modificato perché la firma digitale dipende dal contenuto, quindi se un documento viene alterato la firma digitale non è più valida.



Perché bisogna convertire i file in un PDF non scansionato?

L'atto principale nel PCT ad esempio è un documento che deve essere un documento nativo digitale, cioè deve essere un documento di testo che è stato convertito in PDF e non può essere una scansione, cioè non puoi stampare un documento e fare la scansione con lo scanner.

Questo perché il documento deve essere leggibile, ovvero deve essere possibile estrarre il testo senza dover fare ulteriori elaborazioni.

Arriviamo alla produzione del documento finale, che è la busta telematica.

La busta telematica è un agglomerato di file

Contiene tutto il pacchetto che viene inviato attraverso il redattore atti che è integrato nel software, quindi contiene il file dati atto,contiene tutti i documenti quindi sia quelli obbligatori come l'atto principale, la procura relitti, tutti i documenti che sono facoltativi eccetera e quindi alcuni documenti saranno firmati e decidi tu in base al tipo di atto, quali firmare.

Dopo di che la busta viene criptata in modo che non sia leggibile se non dal tribunale che utilizza un certificato che ne permette solamente la lettura e non la modifica.

Tutti questi passaggi consentono di creare la busta telematica e di effettuare l'invio tramite PEC al tribunale per poter poi essere aperta dalla cancelleria.

Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale


La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.