Consulenza Skype online: anche quelle legali


Tantissimi avvocati, negli ultimi anni hanno iniziato a presenziare sui social e sul web in maniera sempre più massiccia e utilizzare Skype come mezzo per erogare le consulenze legali

Tempo di lettura: 5 minuti



Skype: le video conferenze legali in epoca social

Ci sono situazioni in cui i telefoni possono non essere sufficienti, in cui non basta sentire la voce del proprio interlocutore per tessere una conversazione efficace. In altre situazioni, invece, il telefono non può essere utilizzato per una lunga serie di motivi, primo fra tutti la possibilità che uno dei due interlocutori si trovi dall'altra parte del mondo. Per queste, e per altre fattispecie del genere, Skype rappresenta ancora la miglior soluzione, non solo per le chiamate tra privati, ma soprattutto per le chiamate di tipo business.

In ambito legale, per esempio, sono sempre più numerosi gli avvocati che scelgono questo strumento di comunicazione per interloquire con i loro clienti, soprattutto quando questi non possono presentarsi a ricevimento.

D'altronde, Skype è l'antesignano delle chiamate in Voip, ma è soprattutto il più utilizzato strumento di chiamata dopo il telefono. I vantaggi per gli avvocati sono tantissimi, soprattutto perché grazie a Skype è possibile ampliare notevolmente il proprio bacino di utenza, andando oltre la solita competenza territoriale che caratterizza gran parte degli studi legali, soprattutto quelli più piccoli.

Il mondo delle consulenze legali è profondamente cambiato nel corso degli anni anche grazie alle potenzialità e alle nuove offerte del mondo di internet. Nel 2017 sono pochissime le persone che non hanno ancora accesso a una connessione a internet, che non hanno un computer o uno smartphone con cui restare in contatto con il mondo esterno oltre i soliti confini. Sfruttando questa digitalizzazione capillare della connettività, quindi, gli studi legali possono mettersi in contatto con chiunque mediante Skype, che offre la possibilità di fare chiamate e video chiamate gratuite in tutto il mondo. Una consulenza legale in video conferenza, d'altronde, non è così diversa da un colloquio presso lo studio del legale.

Tantissimi avvocati, quindi, negli ultimi anni hanno iniziato a presenziare sui social e sul web in maniera sempre più massiccia. Se in origine, infatti, erano solo i siti internet a fornire la possibilità di essere rintracciati sul web, oggi la maggior cassa di risonanza sono i social, soprattutto Facebook. Nel momento in cui un cliente trova interessante il lavoro svolto dallo studio legale, mostrato sui social, oppure ha sentito parlare bene di un avvocato che però si trova in una città lontana, può chiamarlo oppure fissare un appuntamento su skype. Basta uno smartphone, ormai, per fare una video conferenza ovunque ci si trovi, anche nelle località più amene.

Come portare lo studio legale online

consulenza skype online

Un account Skype può essere considerato come una succursale virtuale del tuo studio legale.

Per prima cosa devi creare un account e puoi scegliere se farlo a nome dello studio oppure tuo personale. Ovviamente, crea un account professionale, che possibilmente preveda il tuo nome e cognome e il titolo, qualora tu sia abilitato a usarlo. Un account adeguato potrebbe essere avv.nomecognome oppurenomeavv.cognome oppure avvocatocognome e così via. Scegli un'immagine professionale, che ti ritrae possibilmente nel tuo studio in abiti consoni alla tua professione. Fissa delle regole, come l'orario di ricezione online, che solitamente coincide con quello di ricezione in studio e permetti ai tuoi clienti di contattarti solo su appuntamento anche per le consulenze legali su Skype.

Gli appuntamenti Skype dovrai inserirli in agenda come qualsiasi altro incontro, specificando il canale di comunicazione scelto per il colloquio. Ovviamente, quando sei in studio l'account di Skype dovrebbe essere sempre online, in modo tale da stabilire i confini operativi, perché quando non sei in studio o comunque fuori dall'orario di lavoro, l'account Skype devi lasciarlo inattivo, perché per le emergenze sei comunque reperibile sul tuo cellulare.

Skype mette a disposizione anche una chat testuale, che permette di inviare e ricevere documenti. I clienti che vogliono ottenere la consulenza legale su Skype possono utilizzare questo canale per inoltrarti i documenti, in modo tale che tu possa avere ben organizzato e distinto il lavoro di studio da quello virtuale.

Consulenze legali su Skype e intercettazioni: limiti e consigli

Il primo tassello per capire come fare consulenze legali è chiarire un aspetto che molti ignorano. Troppo spesso, anche gli avvocati più scaltri, vivono nella convinzione che le chiamate Voip, e quindi quelle Skype, non possano essere intercettate dagli organi di polizia.

Mai considerazione fu più sbagliata, perché da oltre un lustro le forze dell'ordine del nostro Paese hanno sviluppato le tecnologie adatte per monitorare anche le chiamate che si svolgono al di là della linea telefonica. Questo aspetto non dev'essere mai dimenticato quando si fanno le consulenze legali su Skype, perché nel caso in cui un magistrato abbia già autorizzato al controllo dei dispositivi di comunicazione, anche le chiamate su Skype con gli avvocati possono essere utilizzate come prove contro e iscritte agli atti.

Detto ciò, quando si effettuano consulenze legali su Skype bisogna comportarsi nello stesso identico modo di quando si intrattiene una conversazione telefonica. Prima di dire qualunque cosa chiediti sempre: lo farei se fossi al telefono o se stessi scrivendo una mail?

Se la risposta è negativa, allora fai lo stesso anche quando intratteni una video conferenza o una call normale su Skype. La prudenza non è mai troppa.

Consulenza legale su Skype: come ricevere i pagamenti?

consulenza legale skype

Su questo aspetto gli avvocati hanno spesso politiche diverse, soprattutto perché utilizzano le consulenza su Skype in modo differente. Se tu decidi di sfruttare le consulenze legali su Skype per ampliare il tuo bacino di utenza, fornendo quindi consigli utili a chi è in difficoltà e ha bisogno di un supporto legale ma non può raggiungerti nel tuo studio, puoi fissare un onorario orario sulla base dei servizi che offri. La cifra va sempre specificata nei post social o nelle pagine internet in cui proponi il servizio, in modo tale che il cliente possa effettuare il versamento prima di iniziare la conversazione. Gli avvocati più smart che utilizzato questo servizio, oltre ai soliti bonifici bancari, indicano anche i conti PayPal oppure le schede prepagate, molto più semplici per alcuni utenti che non sono in possesso di conto corrente bancario.

Perché chiedere una consulenza legale su Skype

Possono essere diversi i motivi che spingono una persona a rivolgersi a te per una consulenza legale su Skype, che in alcune circostanze può essere anche anonima. Infatti, se una persona ha dei problemi e non desidera farsi riconoscere, ma vuole sentire il parere di un esperto in materia legale, può contattarti con una chiamata Skype da un profilo anonimo e non rendersi riconoscibile. La consulenza Skype può essere chiesta per avere informazioni specifiche su questioni burocratiche o su problemi legali minori per i quali non ci si vuole recare personalmente in uno studio legale ma si vuole comunque avere un confronto con una persona competente in materia.

La consulenza legale via Skype può essere considerata come un'evoluzione più organica dei forum che andavano di moda qualche tempo fa, dove gli utenti si confrontavano con un esperto su un sito specializzato. La consulenza via Skype può essere il primo passo per avviare una pratica, un primo approccio per poi avviare un iter che prevede l'incontro faccia a faccia.

Tuttavia, in molti casi, l'esperienza si conclude con il primo consulto legale via Skype, più immediato e funzionale di una telefonata. Inoltre, in caso ce ne fosse la necessità, puoi fornire la consulenza legale a un cliente con il supporto di alcuni tuoi colleghi, anche se questi non si trovano in ufficio con te. Skype permette le conferenze e le video conferenze multiple e ti dà la possibilità di fornire un supporto massimo online ai tuoi clienti in difficoltà. E se organizzi il tuo lavoro con un gestionale per avvocati come LEGALDESK, il tuo valore sarà massimo per i tuoi clienti.

Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale


La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.