Marketing strategico per lo studio legale: cosa sapere prima di cominciare


Per un buon marketing occorre presentare bene il proprio servizio e quindi fare in modo di promuovere e far conoscere i propri servizi, ma anche creare il mercato

Tempo di lettura: 11 minuti



Il numero di avvocati presenti in Italia è sempre molto elevato con particolare concentrazione soprattutto in alcune zone d'Italia.

Questa particolarità richiede che gli studi legali mettano a punto una vera e propria strategia di marketing per riuscire a restare sul mercato.

Ecco qualche consiglio per farlo nel modo giusto.

Marketing strategico per studio legale: cos'è?

Marketing strategico per studio legale: cos'è?

La prima cosa da capire è cos'è il marketing, infatti molti ne parlano conoscendo il significato del termine per sentito dire.

Il termine deriva dall'inglese to market che vuol dire: fare mercato. Quando si fa marketing di conseguenza si sta piazzando sul mercato un proprio servizio o bene, nello studio legale più opportunamente di parla di servizi.

Per piazzare il proprio servizio è necessario l'incontro tra domanda e offerta, ma quando si parla di studio legale le offerte sono davvero tante e quindi lo studio legale concorrente potrebbe intercettare la domanda prima di te e questo prescinde dalla reale capacità professionale. 

Per un buon marketing occorre quindi presentare bene il proprio servizio e quindi fare in modo di promuovere e far conoscere i propri servizi, ma anche creare il mercato.

Cosa vuol dire creare il mercato?

Semplicemente far capire ai potenziali clienti che potrebbero vedere riconosciute delle tutele che neanche sanno di avere, come ad esempio avviene nelle class action in cui potenziali clienti vengono avvertiti attraverso la diffusione della notizia della possibilità di avere una tutela giuridica per ottenere il risarcimento di un danno subito.

Piano strategico con la tecnica Obiettivi SMART

Chiariti i limiti ecco qualche tecnica utile per promuovere il proprio studio legale. Il marketing strategico per lo studio legale può essere messo a punto sia per uno studio in fase di avviamento, sia per uno studio già esistente ma che ha bisogno di rinnovarsi e di agire in modo mirato.

Affinché il piano strategico abbia successo è necessario che sia studiato in modo dettagliato, questo perché un piano improvvisato difficilmente porterà al raggiungimento degli obiettivi, il rischio è di perdere tempo e risorse.

Ovviamente chi ha uno studio legale non ha, almeno nella maggior parte dei casi, una formazione specifica in marketing strategico, ecco perché è possibile affidarsi a studi condotti da specialisti.

Tra questi il più conosciuto è lo studio Obiettivi SMART.

LEGGI ANCHE: Marketing automatico: nuovi clienti per l'avvocato online

Come funziona il metodo Obiettivi Smart

Il Metodo Obiettivi SMART è frutto degli studi di Peter Druck nel 1954 e prevede un sistema di definizione di obiettivi, gli stessi devono però essere realizzabili e per essere tali devono rispondere a cinque criteri specifici.

I cinque criteri sono:

  • Specific (specifico), ciò vuol dire che un obiettivo per essere realizzabile deve essere ben definito.
  • Measurable, cioè misurabile quindi deve poter essere specificato numericamente, ad esempio l'obiettivo può essere aumentare il fatturato del 20%, oppure conquistare una nuova fetta di clientela del 10% rispetto a quella attuale.
  • Achievable (Raggiungibile), quindi è inutile darsi obiettivi utopistici, meglio restare con i piedi per terra tenendo in considerazione risorse e capacità di cui si dispone.
  • Realistic (Realistico) cioè deve valerne la pena tenendo in considerazione costi e benefici che si possono ottenere dal raggiungimento dell'obiettivo in oggetto.
  • Time Based (temporizzabile) vuol dire che deve essere fissato un termine entro il quale l'obiettivo deve essere raggiunto, ad esempio aumentare la clientela del 10% entro due mesi.

Quello di cui si è parlato è il piano strategico di obiettivi SMART così come è stato pensato dall'autore dello studio, ma nel tempo ci sono state delle variazioni da applicare in base alla situazione della singola realtà economica nella quale si opera.

Ad esempio nelle attività in cui sono presenti diversi soci la lettera A di SMART viene tradotta in Assignment che va ad individuare chi all'interno del gruppo fa cosa.

Ad esempio l'avvocato Rossi potrebbe avere l'affidamento della gestione del sito internet dello studio legale associato, mentre l'avvocato Bianchi potrebbe occuparsi della gestione della pubblicità attraverso i canali social.

Il metodo SMART ti consente di capire in anticipo quanto il tuo piano strategico possa avere successo ancor prima che tu lo metta in atto.

In questo modo è possibile anche correggere eventuali errori di valutazione prima ancora di rendere attivo il tuo piano strategico evitando spreco di risorse e tempo.

Marketing strategico per studio legale: analisi di marketing

Analisi di marketing

Dal punto di vista pratico per un buon piano strategico è bene partire dalla base e cioè dall'analisi di marketing.

L'analisi di marketing mira a creare un rapporto con il cliente e con il potenziale cliente andando in un certo senso ad anticipare i suoi bisogni, cioè fornire la risposta ancor prima che abbia avvertito il bisogno.

Affinché questa analisi sia funzionale è necessario che sia basata anche sulle tendenze di mercato.

Ad esempio in un periodo in cui si avverte molto il problema del cyberbullismo, è possibile determinare i numeri dei conflitti già in essere in materia, ma anche i potenziali interessati tenendo in considerazione che più si sviluppa la materia e più le persone cercheranno tutela.

Per capire quale potrebbe essere la potenziale domanda in questo settore è importante esaminare gli studi sociologici in materia. Occorre inoltre valutare quanti studi professionali specializzati in materia già sono presenti.

Infine, se ci si rende conto che questo "mercato " potrebbe svilupparsi è bene iniziare un corso di formazione specifico in modo da poter validare le proprie competenze. 

Far conoscere le proprie competenze

A questo punto il piano di marketing prevede che si debbano comunicare le proprie competenze e sottolineare le specificità della propria formazione che ti permettono di distinguerti da tutti gli altri avvocati, ovviamente non devi assolutamente denigrare altri professionisti.

Con questa tecnica un ampio ventaglio di persone deve essere portato a conoscenza del fatto che in zona c'è un avvocato specializzato nel trattare casi di cyberbullismo. 

Questo si può fare tramite diversi strumenti. In primo luogo se si hanno a disposizione delle pagine social, se non si hanno è meglio intervenire in tal senso, si possono utilizzare per diffondere la notizia della nuova specializzazione.

Non solo, il consiglio è quello di iniziare a coinvolgere nel proprio progetto anche degli psicologi specializzati in materia, in questo modo si può attivare una sorta di collaborazione in cui al piano della cura si affianca il piano della tutela, anche semplicemente attraverso una consulenza.

Si può inoltre lasciare il proprio numero in tutti quei locali in cui più facilmente entrano gli adolescenti, ad esempio nelle scuole, nei centri di aggregazione presenti sul territorio.

Questo è solo un esempio di strategia di marketing, per ogni analisi del mercato, ad esempio la stessa può essere fatta anche per il diritto di famiglia con il nuovo processo breve per la separazione e il divorzio che genera ancora confusione nelle persone, si può elaborare un piano che miri ad intercettare la clientela.

LEGGI ANCHE: Come trasformare le tue parole in soldi

Il supporto tecnologico per un piano strategico mirato e di successo

Quelli fatti sono esempi di come è possibile realizzare un marketing strategico studio legale, ma nei fatti è necessario avere anche il giusto supporto tecnologico e solo una piattaforma evoluta può aiutare a raggiungere questo obiettivo.

Se hai uno studio legale o vuoi avviarne uno sicuramente sai che oggi molti atti devono essere compiuti per via telematica.

All'inizio non tutti hanno preso bene questa novità perché è sempre difficile cambiare il proprio modo di lavorare, ma ora sono in molti ad apprezzarne i vantaggi. Tra questi sicuramente il notevole risparmio di tempo.

In passato molti studi legali erano costretti ad avere una persona addetta semplicemente all'estrazione di copie e al deposito di atti, ora questo non è più necessario è possibile avvalersi delle piattaforme con accesso al Polisweb.

Niente più file, niente più perdite di tempo, occorre avere solo il tempo strettamente necessario per predisporre gli atti, accedere ed inviare.

Ovviamente sono state sviluppate molte piattaforme per l'accesso ai sistemi informatici, ma non tutte sono uguali, infatti oltre ai servizi minimi è possibile avere anche qualcosa in più.

Molto utile ad esempio per non perdere alcuna scadenza è l'agenda legale, sulla stessa si possono annotare anche le scadenze per il compimento degli atti, in modo che non si corra il rischio di decadenza. 

Matteo Migliore - Fondatore di LEGALDESK

Mi trovi su LinkedIn

Clicca su Mi piace!


Categoria

Marketing avvocato

ARTICOLI CONSIGLIATI


Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale

La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.