Software firma digitale: firmare in un click


La firma digitale è l'equivalente della firma cartacea ed è l'unica tipologia di firma elettronica a possedere questa peculiarità. Con il software giusto la gestisci in tutta tranquillità

Di questi tempi la firma digitale è un ottimo sistema per poter firmare i vostri documenti online con sicurezza e tranquillità.

Per coloro che non sono certi di capire la sua funzione o semplicemente hanno bisogno di qualche informazione più approfondita, questo articolo descriverà in modo dettagliato e soddisfacente l'argomento riguardante la firma digitale e gli appositi software.

Firma digitale cos'è?

Firma digitale cos'è?

La firma digitale è l'equivalente della firma cartacea ed è l'unica tipologia di firma elettronica a possedere questa peculiarità.

La firma autografata dona al documento su cui è stata riportata una valenza legale purché segua tre caratteristiche: l'autenticità che assicura l'identità del soggetto, l'integrità che garantisce che il documento non è stato modificato e il non ripudio ossia il disconoscimento della firma.

Queste caratteristiche si possono facilmente ottenere mentre si sta firmando un semplicissimo documento cartaceo, ma riscontrano degli ostacoli nella firma digitale poiché il rischio di frodi e truffe è decisamente più elevato. Dunque non basterà utilizzare un pennino elettronico o una foto della vostra firma per rendere il documento autentico e legale.

Esistono numerosi tipi di firme elettroniche che si differenziano per vari scopi che esse assumono. Quella che più comunemente conosciamo come firma elettronica è quella che si fa con il pennino elettronico touch per ritirare un pacco, ordinato su internet e recapitato a domicilio attraverso un servizio postale.

Si può notare che quando firmiamo con con il pennino elettronico spesso la firma non risulta simile alla nostra, infatti essa può ottener un valore legale solo attraverso un giudice, perché non dispone di criteri di valutazione dell'autenticità. In casi estremi, come una disputa legale, è necessario una perizia calligrafica della firma.

Un'altra tipologia è la firma elettronica avanzata che possiede un valore legale poiché permette la firma con degli strumenti che dimostrano l'identità dell'individuo e sul quale il firmatario ha un possesso esclusivo.

Questa firma può esser utilizzata nell'acquisto di un tablet, ma non per un contratto immobiliare perché non possiede completamente i tre principi sopraelencati.

Esiste inoltre un altro tipo di firma che è la firma elettronica qualificata che viene impiegata tramite dei mezzi (i kit) i quali approfondiremo successivamente.

La firma digitale, invece, è un particolare tipo di firma elettronica che unisce le caratteristiche della firma elettronica avanzata a un sistema asimmetrico di chiavi a coppia: il sistema privato e quello pubblico.

Il sistema privato permette al titolare di verificare la provenienza e l'autenticità del documento, mentre il sistema pubblico lo verifica per il destinatario.

Quindi, attraverso la firma digitale, si può garantire l'autenticità e l'inalterabilità delle informazioni. Questa si distingue dalla firma elettronica per un semplice motivo: possiede i criteri per valutarne l'autenticità.

Per quanto concerne documenti importanti, come contratti d'affitto e moduli fiscali è consigliabile utilizzare la firma digitale per evitare rischi come truffe o frodi.

Affinché la firma digitale rispetti le tre caratteristiche sopracitate, ovvero autenticità, integrità e non ripudio è necessario che un ente esterno attesti la tua firma e la renda 'uguale' per ogni tua sottoscrizione digitale.

Lo scopo principale è garantire l'autenticità di un contratto o di un documento che richiede la firma come atto di consapevolezza. Essa viene utilizzata sopratutto da professionisti, aziende ed enti pubblici per i documenti firmati tramite computer o con appositi apparecchi elettronici.

La firma digitale non svolge le stesse funzioni della PEC - posta elettronica certificata ndr. - La posta elettronica certificata ha valore legale solamente per i messaggi di posta elettronica ed è pari a una raccomandata. Non può essere utilizzata nei singoli documenti come invece capita con la firma digitale.

LEGGI ANCHE: Calcolo interessi legali e rivalutazione

Firma digitale, come fare?

La firma digitale può essere applicata attraverso un kit (il suo costo può variare dai 39 ai 60 euro) fornito da un servizio come LEGALDESK, software appositamente creato per gli avvocati. LEGALDESK permette la registrazione per una prova gratuita attraverso una serie di modi con il quale è possibile firmare digitalmente.

Sono presenti innumerevoli metodi per poter firmare i vostri documenti digitali. I più comuni sono:

  • Smart Card.
  • Generatore di codici.
  • Token USB.
  • Codice di autenticazione mobile.

La Smart Card è una carta avente un chip che permette di firmare i documenti in modo sicuro e veloce. È fornita di un lettore card (Token USB) il quale si collega al computer che consente la lettura della carta al momento della firma digitale.

È un kit economico, ma ingombrante, infatti è finalizzato per l'utilizzo 'sedentario' (ambito desktop). Se si è già in possesso di un lettore Smart Card è consigliabile acquistare il kit con solamente la Smart Card.

Possiede una scadenza (generalmente ogni tre anni) ed è provvista di certificato di firma digitale (questo è il metodo più utilizzato al momento).

È possibile anche ottenere il generatore di codici monouso, oppure ricevere personalmente un SMS al proprio cellulare o utilizzare una chiavetta USB speciale per questo tipo di azioni.

Il kit più esauriente è rappresentato dalla chiavetta USB che possiede il certificato di firma digitale, i software che permettono di impiegare e verificare la firma e offre anche uno spazio di archiviazione per i documenti. Inoltre possono essere convertiti in dispositivi CCID (lettori Smart Card) e permettono di importare la firma digitale sul computer e applicarla utilizzando applicazioni alternative rispetto a quelle contenute nella chiavetta.

Dunque con un semplice codice potrai firmare con sicurezza tutti i documenti informatici.

Il kit di firma digitale remota è un proposta alternativa che permette di applicare la propria firma attraverso una card virtuale, un PIN OTP (ossia una password monouso che si può ricevere tramite sms o creata da chiavette analoghe a quelle delle banche), un software apposito e una verifica.

La praticità è decisamente più elevata poiché ti permette di firmare digitalmente senza l'uso di lettori Smart Card o chiavette USB, ma il costo è notevolmente più alto rispetto ai dispositivi fisici.

Tutte le operazioni che permettono di fornire le firme digitali sono crittografate così da non permettere ai malintenzionati di poter ottenere i codici attraverso internet o dei virus presenti sul computer. Ovviamente è consigliato custodire i propri apparecchi per la firma digitale con molto riguardo e attenzione.

La firma Digitale ti permette di accedere ai portali della Pubblica Amministrazione, processi necessari negli impieghi professionali (esempio: per avvocati è obbligatoria per accedere ai servizi ministeriali), poiché la carta, la quale è valida come CNS (Carta Nazionale dei Servizi), verrà utilizzata come strumento di autenticazione attraverso la firma digitale.

Con il software LEGALDESK i processi obbligatori per gli avvocati saranno semplici e veloci, come un click.

Per ottenere la firma digitale e ottenere il tuo kit dovrai registrarti online, fornendo una carta di credito, PayPal o carta ricaricabile e un documento valido, e successivamente fare l'autenticazione in sede. Essa può avvenire in tre modi.

- Attraverso centro spedizione scelto dall'ente in questione: bisognerà quindi presentarsi con un documento valido e pagare una somma per il ritiro.

- Attraverso Pubblico Ufficiale (ritiro in comune): è necessario presentarsi con un documento e acquistare una marca da bollo.

- A domicilio: è possibile farsi identificare dall'adetto mostrando un documento e compilando un allegato al kit.

Dopo aver ottenuto il kit è necessario autenticarlo sul sito dell'azienda contattata. La procedura è semplice e prevede l'inserimento dei propri dati personali (codice fiscale), il codice della Smart Card (se avete acquistato quel tipo di kit) e il codice di attivazione personale.

Inoltre è necessario installare un apposito il driver e il software di firma sul proprio computer (possono essere anche inclusi nel kit). Il download del driver non è necessario nell'utilizzo dei kit quali il generatore di codici o le OTP via SMS, infatti esso viene utilizzato solo nei kit aventi un lettore, come la Smart Card. Una volta effettuati questi passaggi la firma digitale sarà disponibile.

LEGGI ANCHE: Parametri forensi

Funzionalità del kit della firma digitale

Funzionalità del kit della firma digitale

Il kit può essere utilizzato per:

  • Firmare di qualsiasi documento digitale (immagini, programmi ecc...) nel formato CAdES.
  • Filmare di documenti PDF nel formato PAdES.
  • Visualizzare e estrarre dei documenti firmati.
  • Codificare file firmati in base 64.
  • Visualizzare dei certificati contenuti nei dispositivi di firma.
  • Verificare la condizione del dispositivo inserito.
  • Modificare il PIN del dispositivo di firma.
  • Osservare il logo inserito nel dispositivo di firma.
  • Verificare indipendentemente le firme apposte sui documenti.
  • Convalidare la firma sulle CRL.
  • Convalidare la firma per mezzo del servizio OCSP.
  • Firmare e Marcare dei documenti digitali.
  • Marcare le firme elettronica avanzata.
  • Controfirma.
  • Marcatura Temporale nei formati CAdES-T, TSD, TSR e TST.
  • Verificare l'integrità del documento e dei dati biometrici durante le operazioni di verifica delle firme.

Il kit della firma digitale contiene numerose funzioni per rendere sicuro il tuo documento e il suo contenuto come la modalità timestamp che ti permette di certificare ora della firma o un' apposita password che permetterà di rendere leggibile il documento solamente alla persone addette.

Per ottenere il formato file da ottenere dopo la firma (output) si può scegliere tra tre differenti formati: Busta Crittografica P7M (documento originale più i file con la firma digitale), PDF (con firma visibile o non visibile sul documento) e XML.

Matteo Migliore - Fondatore di LEGALDESK

Mettiti in contatto su LinkedIn

Cerchi PCT Enterprise?

LEGGI QUI

Clicca su Mi piace!


Categoria

Gestionale avvocato


ARTICOLI CONSIGLIATI


Scopri nel video come gestire al meglio il tuo studio legale

La registrazione è stata effettuata, a breve verrà verificata dallo staff.

Riceverai l'email di accesso da cui potrai scaricare LEGALDESK.

Ora verrai rediretto alla home page.